‘Il mal di testa ha i giorni contati’, evento organizzato con il contributo del MAIE

Promosso dall’Alleanza Cefalalgici – Al.Ce. Group e dalla CIRNA Foundation con il contributo del MAIE e dell’Associazione C3 International, giovedì 3 Marzo, la Casa Argentina (Via veneto 7, Roma) ospiterà la presentazione del progetto culturale – scientifico “Il Mal di testa ha i giorni contati”, un calendario speciale dedicato a chi soffre di questa patologia.

“Si tratta di una iniziativa scientifica – ha spiegato l’on. dott. Mario Borghese (MAIE), che in qualità di medico e parlamentare italo sudamericano è tra gli sponsor di questo progetto internazionale – realizzata dal Gruppo di interesse linguistico neolatino, guidato dal prof. Giuseppe Nappi”.

Costituito tra l’Università di Pavia e altre istituzioni e università italiane, argentine e di tutta l’America Latina, il Gruppo di interesse linguistico neolatino lavora insieme ai pazienti e loro familiari per migliorare la qualità dell’assistenza per le “persone svantaggiate” da mal di testa cronici e comorbidità emozionale, affettiva, comportamentale.  

“In breve, grazie a questo semplice strumento – ha aggiunto l’on. Mario Borghese –  i pazienti che soffrono di cefalea,  patologia diffusissima e invalidante, con ricadute anche di tipo economico e sociale sulla collettività, potranno avere un reale ausilio e fornire utilissimi dati scientifici agli esperti per successivi screening e ricerche mediche”.

L’incontro si aprirà con i saluti istituzionali di Borghese e del Presidente dell’Associazione C3 International, on. Peppino Accrogliano. Tra i relatori dell’incontro il prof. Giuseppe Nappi (Università di Pavia, presidente della Fondazione IRCCS “Istituto Neurologico C. Mondino”) e il prof. Franco Maria Avato (CIRNA Foundation).

NESSUN COMMENTO

Comments